... e vissero tutti felici e contenti

a_623

E così ci siamo sposati. La cerimonia è andata bene, il tempo è stato clemente e gli invitati hanno apprezzato pranzo e bomboniera.

la nostra bomboniera

Proprio della bomboniera volevo parlarvi. Come potete leggere dal blog di Manu abbiamo scritto un libro che abbiamo regalato a tutti gli invitati e a coloro che ci hanno fatto un regalo. Il libro descrive le tradizioni nuziali della marca trevigiana prendendo spunto da vari libri di storia locale e dai racconti dei nostri nonni. Di seguito la descrizione che si trova nella quarta di copertina.


Mat chi che se sposa e mat chi che no se sposa, così dicevano i nostri vecchi, sentenziando l'ineluttabilità del matrimonio, passaggio fondamentale della vita anche nella marca trevigiana.
Partendo dal primo incontro fino al giorno del matrimonio, passando per el contenton e la dota, i due autori analizzano le molteplici tradizioni che si sono tramandate nei secoli, ponendo l'accento sui vari proverbi e modi di dire che sono ancora vivi ai giorni nostri.

Devo dire che ci è costato un bel po' di impegno, ma la soddisfazione nel vedere la reazione entusiasta delle persone (e principalmente dei nostri nonni) ci ha ripagato tantissimo.

Il libro è stato da poco pubblicato, abbiamo scelto per la pubblicazione un editore on-line (boopen) che ci ha permesso di fare delle stampe ad uso esclusivo delle bomboniere e successivamente di fare la pubblicazione vera e propria con tanto di codice ISBN.

Proprio la scorsa settimana abbiamo ricevuto conferma dell'avvenuta pubblicazione, trovate il libro seguendo questo link (ah, ovviamente lo potete anche acquistare, ve ne saremmo infinitamente grati).

Il merito del libro va tutto a Manu che ci ha messo dentro tutte le sue conoscenze di storia locale e il suo gusto nello scrivere. Io dalla mia parte ho fatto da correttore di bozze e mi sono occupato della redazione tipografica.

Il libro è stato interamente redatto usando LaTeX (compresa la copertina), all'editore ho fornito il pdf risultato dalla composizione e il jpg ottenuto a partire dal pdf della copertina. A tal proposito nei prossimi post scriverò di qualche trucchetto che ho usato qua e là che potrebbe tornare utile ad altri.

Blog: 

Programmazione: 

Meno 8

E quindi manca solo una settimana come ricorda il buon Ruffo. Allora i preparativi sono a buon punto, abbiamo ancora qualcosa da fare, ma, diciamo, il grosso è fatto.

Ricordo che la celebrazione sarà alle 16:00 presso la chiesa di Solighetto

Chi ha fatto l'alpino, o è simpatizzante del corpo degli alpini, è pregato di portare il cappello con la piuma, dato che verrà scattata una foto che andrà dritta dritta sul prossimo numero di Fiamme Verdi. Me raccomando, solo alpini se no vien fora question ;)

Domani inoltre si celebrerà il rito dell'addio al celibato. Ho lasciato tutto nelle mani di era77, mariano e gUIDO, so solo che mi devo far trovare in piazza a Paese alle ore 20:00. Speren ben ;)

Blog: 

The final countdown

E quindi manca solo un mese al matrimonio. Io e Manu siamo indaffaratissimi con i preparativi. Sabato siamo andati a comprare le ultime cose per il mio addobbo, ovvero scarpe, cintura, cravatta e gemelli, il tutto in meno di tre ore. Efficienza, efficienza, efficienza!!

Adesso dobbiamo terminare la preparazione del libretto della messa, che sarà attentamente analizzato da don Francesco, dobbiamo contattare il ristorante per il menù e siamo in attesa di una risposta dal comune per l'utilizzo, almeno per le foto, di villa Brandolini.

La bomboniera home made è in fase di ultimazione. A tal proposito chi sa di cosa si tratta è pregato di non rivelare ad altri tale segreto (Ruffo and Mariano, do you capisc?).

L'auto è stata "prenotata", si tratta di una Mercedes CLS. Trascurabile il fatto che l'autonoleggio abbia voluto na mastea de sangue come titolo di cauzione.

Dobbiamo distribuire solo pochi inviti ancora (si lo so, siamo in ultra ritardo) e spedire gli annunci.

Con tutto questo bailamme riusciamo a ritagliarci poco tempo libero, che dedichiamo alla cura del giardino e dell'orto. Devo dire che questa attività è davvero rilassante anche se in questi giorni, col caldo che fa, stare in giardino è un po' problematico.

Bene, fatto il punto della situazione, me ne esco con una proposta: sabato sera ci si trova alla "Festa della birra di Barbisano". Quindi venite su da noi, parcheggiate nel nostro cortile, ci facciamo i 50 metri che ci separano dalla sagra e ci strafoghiamo di birra alla Homer Simpson. Cosa ne pensate??

Blog: 

Pagine

Subscribe to gtrev RSS